Pubblicato il

Come ottenere il CIN dal Ministero del Turismo?

Ministero del Turismo CIN

Vediamo come ottenere il CIN codice identificativo nazionale per casa vacanze, locazioni turistiche, affitti brevi non imprenditoriali, strutture ricettive… al momento avviato in fase sperimentale solo per chi affitta un immobile nella regione Abruzzo, Calabria, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Veneto. Si suggerisce di controllare l’aggiunta di altre regioni, nel sito indicato nel capitolo: “Procedura telematica di assegnazione del CIN”


CIN regione Abruzzo, Calabria, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Veneto

Come ottenere il cin: cosa cambia dal 3 giugno 2024 ?

Codice unico per tutte le strutture ricettive e gli immobili in locazione breve o turistica in Italia: nonostante sia obbligatorio per tutte le regioni d’Italia, in questa fase sperimentale il Codice Identificativo Nazionale è obbligatorio per tutte le strutture ricettive in Abruzzo, Calabria, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Veneto, anche quelle già munite con il “vecchio” codice CIS, CIR o altra dicitura.

Chi già avesse il codice regionale, in fase sperimentale e fintanto che la “transizione” non termina e ci diano informazioni più concrete, è meglio esporre entrambi i codici all’esterno di casa (regionale e nazionale).

CIN affitti brevi 2024

Dopo la fase sperimentale che riguarda nello specifico gli host pugliesi, umbri e veneti, da Settembre 2024, sarà possibile e obbligatorio per tutte le altre strutture ricettive, CAV e LT non imprenditoriali italiane, avviare la medesima procedura. Aspettiamo conferme. Seguici sui social per rimanere aggiornato:

Cosa succede se affitto casa senza CIN?

Sei sanzionabile. In caso di assenza del Cin, la sanzione va da 800 a 8.000 euro.

Non solo, pur avendo il CIN, i proprietari di immobili in affitto a breve termine devono esporre il codice identificativo (Cin) all’esterno dell’edificio e sui portali online. In caso di mancata esposizione o di esposizione errata, la sanzione parte da 500 a 5.000 euro. Se vuoi regolarizzarti e non sai da che parte iniziare, valuta l’acquisto del mio manuale:

Affittare casa ai turisti in Italia

15,97 

Se ti stai chiedendo “voglio affittare la mia casa, crearmi una rendita ma come faccio a capire da dove cominciare?” Il mio manuale pratico è quello che fa per te. Un manuale che NON offre consigli astratti ma una vera e propria guida, che ti indica punto per punto come procedere e soprattutto dove reperire le…


Procedura telematica di assegnazione del CIN

Prassi per ottenere il CIN per affitti brevi:

  1. Visita il sito: https://bdsr.ministeroturismo.gov.it/
  2. Accedi con SPID o CIE.
  3. Richiedi il CIN per la tua struttura sulla piattaforma BDSR del Ministero del Turismo.
  4. Esponilo su annunci, siti di intermediazione che usi come Airbnb e poni una targhetta identificativa all’esterno della casa. Il CIN dovrà essere ben visibile su tutti gli annunci online e all’esterno della struttura (zona citofono).

DA SAPERE: Durante la procedura quando chiede di inserire il codice Ateco prevalente e secondario, sappi che se affitti casa come locazione turistica non imprenditoriale, dovrai inserire “assente”.

CIN Ministero del Turismo

Non perdere tempo! Il CIN è obbligatorio per legge. Occhio alle sanzioni: multe per chi non rispetta le nuove regole. Per maggiori info, visita il sito del Ministero del Turismo.

Approfondisci:

Manuale della casa Airbnb

10,98 

Manuale della casa affitti brevi digitale e PDF stampabile Templates pre-scritti per creare in pochi minuti il tuo manuale di casa digitale e cartaceo, stampabile. In generale sono così composti: Diverse pagine (puoi eliminare quelle che non vuoi e duplicarne altre) Copertine fronte/retro del libro degli ospiti (la foto puoi cambiarla) Info check-in, coordinate geografiche…